Esito della valutazione delle richieste di Quality Label pervenute a dicembre e gennaio

Corpo Europeo di Solidarietà
UTILITÀ

Sono 28 le richieste di Quality Label pervenute all’Agenzia Nazionale per i Giovani tra il 21 dicembre 2019 e il 29 gennaio 2020, il 70% delle quali provenienti da nuove organizzazioni che per la prima volta hanno manifestato il loro interesse per le opportunità di volontariato, tirocinio e/o lavoro nell’ambito del Corpo europeo di solidarietà.

In particolare, a seguito della riunione del 09 marzo 2020 in cui il Comitato di Valutazione ha espresso parere sull’esito della valutazione delle domande pervenute, l’Agenzia ne ha respinte 10 e ha approvato 17 richieste di Quality Label, delle quali 12 provengono da nuove organizzazioni (una è stata cancellata per invio multiplo).

Tra le richieste approvate ci sono anche 2 “Umbrella application”, una per Volontariato e l’altra per Volontariato e Tirocinio, che coinvolgono in totale altre 4 organizzazioni.

Le 17 richieste di Quality Label approvate prevedono differenti tipologie di opportunità, come di seguito indicato:

  • 14 domande di Quality Label per Volontariato
  • 2 domande di Quality Label per Volontariato e Tirocinio
  • 1 domande di Quality Label per Volontariato, Tirocinio e Lavoro

Le organizzazioni e gli enti che hanno ottenuto il Quality Label per le attività di volontariato sono stati accreditati con i seguenti ruoli, per un totale di 21 soggetti coinvolti (incluse le 4 Dependent entities inserite nelle 2 Umbrella applications):

  • 14 in qualità di Organizzazione di Ospitalità
  • 7 in qualità di Organizzazione di Supporto ed Ospitalità

e hanno sede in 10 Regioni diverse così ripartite sul territorio nazionale:

1 Basilicata
3 Calabria
1 Friuli Venezia-Giulia
1 Lombardia
4 Piemonte
4 Puglia
4 Sicilia
1 Toscana
1 Umbria
1 Veneto

Il numero complessivo di giovani volontari che potranno essere ospitati dalle 21 organizzazioni accreditate è pari a 80.

Le principali criticità che hanno portato al respingimento di alcune richieste riguardano: insufficiente conoscenza delle regole e delle azioni di supporto previste dal Programma; non corretta interpretazione di ruoli e compiti dei volontari soprattutto rispetto al tirocinio; non adeguata indicazione delle attività nelle quali i partecipanti sarebbero coinvolti etc.

Maggiori informazioni e approfondimenti saranno inviati a breve dall’Agenzia Nazionale per i Giovani.

Pubblichiamo di seguito i risultati della valutazione: Esiti della riunione del Comitato di Valutazione QL 09.03.2020

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE