Cyberbullismo, D’Arrigo: Agenzia Giovani aderisce al progetto generazioni connesse

Comunicati stampa ANG
UTILITÀ

L’Agenzia nazionale per i Giovani ha aderito al progetto coordinato dal MIUR “Generazioni Connesse” - finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Connecting Europe Facility” (CEF) - entrando a far parte dell’Advisory Board insieme ad altre Istituzioni, aziende di ICT e Telefonia Mobile, associazioni del settore, quali attori rilevanti per l’avvio di una sinergica collaborazione nelle attività di prevenzione e promozione di iniziative volte a creare le condizioni per un ambiente online più sicuro e a tutela dei più giovani.


“Abbiamo aderito con convinzione all’iniziativa perché siamo certi che la sinergia tra diversi interlocutori sia fondamentale e preziosa. La cronaca di questo periodo ci racconta storie sempre più preoccupanti in riferimento all’uso dei social o del web in generale da parte delle nuove generazioni. E’ nostro dovere renderli sempre più consapevoli delle insidie delle rete e prevenire e contrastare fenomeni di bullismo educandoli all’uso corretto di internet – dichiara Giacomo D’Arrigo, direttore generale dell’Agenzia – il nostro compito sarà quello di supportare il gruppo di lavoro nel fornire informazioni utili per i giovani e di garantire il nostro contributo nella definizione di politiche e strategie per contrastare tali fenomeni, anche sensibilizzando le associazioni/organizzazioni ed enti che grazie al Programma Erasmus+ realizzano progetti che coinvolgono tanti giovani”.

Clicca qui per conoscere il progetto

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE