MILANO TORNA CAPITALE ERASMUS: INTERNATIONAL GAMES AL VIA

Altro
UTILITÀ

Ad aprire l'importante evento saranno la cerimonia d'apertura nell'Aula Magna dell'Università degli Studi e la parata di colori e bandiere che passerà per piazza del Duomo e si concluderà di fronte al Castello Sforzesco.

Sono passati due anni da quando la città di Milano ha ospitato l'Annual General Meeting di Erasmus Student Network, l'evento istituzionale che portò ad incontrarsi a Milano tutte le sedi dell'associazione che in Europa, seguendo il motto "students helping students", si occupano ogni giorno di accoglienza di studenti e tirocinanti in scambio per studio o per lavoro da oramai quasi trent'anni.

Stavolta la scelta è stata unanime: i Paesi membri Erasmus Student Network hanno scelto di affidare ad ESN Italia l'organizzazione della seconda edizione degli International Erasmus Games, i campionati sportivi patrocinati dal CONI che coinvolgono tutti gli studenti internazionali d'Europa e che rappresentano una grande scommessa vinta proprio da ESN Italia che un anno fa lanciò la prima edizione dei Games a Cracovia per poi trovarsi ad ospitare, proprio tra poche ore, gli "IEG 2016".

Giovedì 5 maggio, dalle ore 16:30 in poi, 350 studenti provenienti da 40 diversi Paesi, si ritroveranno nel capoluogo per gli International Erasmus Games, una vera e propria tre giorni sportiva nella quale gli atleti si cimenteranno in partite di calcio a 5, pallavolo e basket fino a decretare i vincitori europei delle varie discipline, calcando i campi del Bicocca Stadium e del Palabicocca.

Gli studenti partecipanti si trovano in Erasmus in 18 Stati e rappresenteranno proprio il Paese che li sta ospitando dopo avere affrontato selezioni a livello locale e nazionale.

Questa è la grande vittoria di ESN, l'essere riuscita, partendo dalle sedi locali, a fare diventare lo sport una delle attività più in voga tra i propri membri, seguendo lo spirito con cui è nato il programma Erasmus+, che ha introdotto lo sport all'interno della "famiglia Erasmus".

Nel dettaglio, gli studenti si trovano in scambio e vestiranno le maglie di: Slovacchia, Repubblica Ceca, Francia, Portogallo, Lettonia, Svizzera, Romania, Croazia, Germania, Serbia, Lituania, Danimarca, Turchia, Spagna, Bosnia ed Herzegovina, Polonia, Liechtenstein e, ovviamente, Italia.

L’evento ha visto il forte supporto di partner istituzionali, a partire dalle università: l'Università degli Studi di Milano e l'Università degli Studi Milano Bicocca, congiuntamente al Comune di Milano non hanno esitato a sostenere l'evento organizzato da Erasmus Student Network Italia

L'evento mira inoltre a promuovere CREA Summer Academies (H2020), il Network Europeo di summer academies con lo scopo di rafforzare l’ entrepreneurship in settori innovativi utilizzando ICT e creatività.

A fare gli onori di casa alla cerimonia di apertura, in programma per giovedì 5 maggio alle 16:30 nell'Aula Magna della Statale, sarà il Prorettore all'Internazionalizzazione dell'Università degli Studi di Milano, prof.ssa Monica Di Luca, accompagnata dal Rettore, prof.ssa Cristina Messa dell'Università Bicocca e dall'assessore all'università del Comune di Milano, Cristina Tajani, unitamente a Fabrizio Bitetto, organizzatore ESN dell'evento, Laura Fulco, membro del Consiglio Direttivo di ESN Italia e al prof. Francesco Lenoci, dell'Università del Sacro Cuore.

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE