Pubblica Amministrazione, la parola ai giovani

Archivio notizie
UTILITÀ

In vista della riunione dei Ministri di Helsinki del 28 ottobre p.v. il Dipartimento della funzione pubblica (DFP), in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG), promuove la #ConsultazionePA dal 7 al 31 agosto 2015 rivolta ai giovani tra i 13 ed i 25 anni.

La riunione di Helsinki dei Ministri (28 ottobre 2015)

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) è una delle organizzazioni internazionali nate nel secondo dopoguerra per favorire la pace tra le Nazioni. L’OCSE è stata istituita nel 1960 con sede a Parigi e ha l’obiettivo di sviluppare la crescita economica sostenibile attraverso il coordinamento delle politiche e la condivisione di esperienze tra i suoi membri, che ad oggi sono 34 Paesi, tra cui l’Italia. In particolare, il Comitato Public Governance (PGC) si occupa di rafforzare la capacità di governo dei Paesi e le performance delle amministrazioni pubbliche nazionali.

Ogni cinque anni il PGC organizza un incontro, su tematiche diverse, al quale partecipano i Ministri di tutti i Paesi membri che hanno la responsabilità per la modernizzazione pubblica. Quest’anno l’incontro si terrà il 28 ottobre a Helsinki e i Ministri daranno il loro contributo rispetto al tema della crescita inclusiva. A rappresentare l’Italia ci sarà Marianna Madia, Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione. In seguito alla crisi che ha colpito le economie nazionali dal 2007, l’OCSE, sostenuto dalle attività del Comitato Public Governance, ha posto al centro della sua agenda l’importanza di ridefinire la crescita economica in termini di maggiore benessere sociale per i cittadini. Oggi la diminuzione della fiducia nelle istituzioni pubbliche rende necessarie politiche che abbiano effetti redistributivi del benessere sociale e che siano in grado di alimentarne la diffusione. Ciò significa andare oltre i tradizionali modelli macroeconomici “pro-crescita” a favore di un approccio che promuova lo sviluppo inclusivo.

In questo quadro il settore della pubblica amministrazione, nella figura dei Ministri, riveste un ruolo fondamentale poiché può garantire la crescita inclusiva tramite la definizione di nuove politiche capaci di aumentare il coinvolgimento e la fiducia dei cittadini nelle attività di governo e, attraverso le riforme, promuovere una maggiore trasparenza ed efficienza dei servizi offerti e pari opportunità per tutti i cittadini. 

Il forum dei giovani (Youth Forum)

Quest’anno sono state avviate, per la prima volta nei Paesi OCSE, delle iniziative rivolte ai giovani cittadini che vogliano dire la loro su come rendere la politica e le amministrazioni pubbliche più vicine ai giovani per coinvolgerli in maniera attiva.

La prima azione è una consultazione il cui esito sarà oggetto di un apposito incontro del Forum giovani il 27 ottobre ad Helsinki: le proposte serviranno ai Ministri come punto di partenza per delineare una governance più inclusiva.

Il Dipartimento della funzione pubblica (DFP), in collaborazione con l’Agenzia nazionale per i giovani (ANG), promuove questa consultazione dal 7 al 31 agosto 2015. Attraverso un breve questionario rivolto ai cittadini dai 13 ai 25 anni, potranno essere indicate le azioni da mettere in campo per coinvolgere maggiormente le nuove generazioni; i giovani potranno rivolgere al Ministro Madia proposte su come assicurare e stimolare la loro partecipazione nella definizione delle politiche pubbliche.

A livello nazionale le risposte ai questionari saranno elaborate entro la prima metà di settembre e portate il 27 ottobre a Helsinki al Forum giovani.

Partecipa alla Consultazione!

La seconda azione è un poster contest, organizzato direttamente dall’OCSE, sul tema della disparità di reddito e sulle proposte per contrastare la crescita di queste ineguaglianze. Anche in questo caso i cittadini dai 15 ai 25 anni possono partecipare (fino al 10 ottobre 2015) presentando un lavoro originale in formato elettronico o cartaceo (70 x 100 cm). I poster vincitori saranno esposti in una galleria speciale durante l’incontro dei Ministri il 27 e 28 ottobre ad Helsinki. Le modalità di partecipazione si trovano qui

 

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE