I cicli

Il primo ciclo ha approfondito il tema di Giovani e Lavoro (gennaio 2010-giugno 2011);il secondo, la Partecipazione giovanile (luglio 2011-dicembre 2012). Il 1° gennaio 2013 è iniziato il terzo ciclo del Dialogo Strutturato e il Trio di Presidenza (Irlanda-Lituania-Grecia) è stato impegnato sulla priorità tematica dell'Inclusione sociale dei giovani.

Leggi tutto...

I giovani e i responsabili delle politiche discutono delle politiche giovanili a livello nazionale ed europeo attraverso un processo di consultazione nazionale in ogni singolo Stato membro e durante le Conferenze della Gioventù europee.

Le consultazioni si basano su cicli di lavoro di 18 mesi, ciascuno suddiviso in tre fasi, che corrispondono a 3 semestri di Presidenza del Consiglio dell'Unione Europea (i 3 Paesi interessati lavorano in Trii di Presidenza per un periodo complessivo di 18 mesi).

Leggi tutto...

Cosa si intende per Dialogo strutturato

Il Dialogo Strutturato europeo è lo strumento di mutua comunicazione tra giovani, organizzazioni, operatori/attori del mondo giovanile e responsabili delle politiche, creato ed utilizzato per costruire politiche concertate per le giovani generazioni.

Leggi tutto...

Nell’ambito dell’obiettivo comunitario di ridurre la distanza tra giovani ed istituzioni europee, di armonizzare le politiche dei Paesi membri in materia di gioventù e di coinvolgere direttamente i giovani nelle decisioni che li toccano da vicino, il programma Erasmus+ favorisce con la Key Action 3 Policy reforms l’incontro tra i giovani e i responsabili delle politiche per la gioventù.

Leggi tutto...

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE