Esiti della consultazione italiana nell'ambito del V Ciclo del Dialogo strutturato europeo con i giovani

Dialogo Strutturato
UTILITÀ

L’analisi delle risposte fornite dai partecipanti italiani alla consultazione nell'ambito del V Ciclo del Dialogo strutturato europeo con i giovani realizzata nel 2016 ha messo in evidenza la necessità di una maggiore formazione ed educazione, il bisogno di più opportunità e risorse, anche in ambito lavorativo.

A gennaio 2016 ha avuto inizio il V Ciclo del Dialogo strutturato europeo, lo strumento di mutua comunicazione tra i giovani e le istituzioni, creato ed utilizzato per attuare le priorità della cooperazione europea nel settore delle politiche giovanili e permettere ai giovani stessi di esserne parte attiva a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.

La tematica prioritaria dell’attuale Ciclo, che va da gennaio 2016 a giugno 2017, ha l’obiettivo di consentire ai giovani di impegnarsi in un’Europa diversa, connessa e inclusiva: “Enabling all young people to engage in a diverse, connected and inclusive Europe - Ready for life, Ready for society”. Questa tematica è stata oggetto di un processo di consultazione dei giovani in ogni singolo Stato membro, i quali hanno avuto l’opportunità di esprimere la propria opinione sull’argomento e contribuire a promuovere concrete raccomandazioni su possibili strategie e azioni politiche a partire dal proprio punto di vista.

L’analisi delle risposte fornite dai partecipanti italiani ha messo in evidenza la necessità di una maggiore formazione ed educazione, il bisogno di più opportunità e risorse, anche in ambito lavorativo. Per approfondire, puoi leggere il Report Annuale del Gruppo di Lavoro Nazionale.

I suggerimenti emersi durante il processo di consultazione in tutti i Paesi europei daranno vita ad una serie di raccomandazioni su possibili strategie e azioni, che saranno presentate in un documento politico alle istituzioni europee per la successiva adozione. Potremo prenderne visione nei prossimi mesi, in attesa dell’avvio del VI Ciclo che, a partire da luglio 2017, lancerà nuove tematiche e nuove priorità.

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE