A model to dream fa tappa a Pescara il 9 maggio!

Opportunità
UTILITÀ

Continua il nostro percorso di “A model to dream” per promuovere esempi positivi da seguire per le nuove generazioni, modelli di comportamento a cui ispirarsi, di fatto uomini e donne che hanno costruito la propria vita credendo nelle proprie possibilità e realizzando la propria identità.

“A model to dream! - Route 60+: una strada che si chiama Europa. L’Unione europea, i suoi protagonisti e le loro storie” è l'ultimo evento prima dell’estate per l’iniziativa europea, che l’ANG sta portando avanti da aprile 2017 e che dopo Roma, San Vito dei Normanni e Milano, arriva ora a Pescara, in Abruzzo.
Nella giornata simbolo del 9 maggio, Festa dell’Europa, l’incontro avrà come filo conduttore le storie d’Europa, le storie di chi ha vissuto l’Europa nelle sue molteplici forme, e che ha cambiato la propria storia grazie all’Europa e ad Erasmus+.
Negli ultimi 30 anni migliaia di giovani e di operatori che lavorano con i giovani/youth workers hanno contribuito a costruire e ricostruire un’Europa migliore, quella vera, che attraverso partecipazione, cittadinanza attiva, empowerment e scambio di esperienze, ancora oggi dà l’opportunità di viaggiare, apprendere, conoscere, crescere. Come dice d’altronde lo slogan di Erasmus+, il programma della Commissione europea per la mobilità europea e per l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita, “Cambiare la vita, aprire la mente”.

Gli ospiti e i testimonial racconteranno come la storia della loro vita personale e professionale è legata a doppio filo, a volte inconsciamente, con l’essere cittadini europei e con i valori di cui l’UE si fa portatrice, anche al di fuori dei suoi confini.
L’evento darà l’opportunità ai partecipanti di ascoltare e vivere le esperienze di giovani, organizzazioni e youth worker, anche del territorio, e di essere parte attiva in workshop tenuti da esperti selezionati, per creare insieme una giornata che davvero sia opportunità di apprendimento per tutti.
Nella medesima occasione, l’ANG presenterà anche i risultati di un long term project europeo dal titolo "Route 60+… stories that shaped a better Europe", giunto alla fase conclusiva, e che proprio a Pescara vedrà la sua ultima parte con il coinvolgimento di 20 giovani provenienti da tutta Europa.

L’evento è rivolto a giovani, youth worker, rappresentati di organizzazioni e amministrazioni provenienti dalle Regioni del Centro Italia (in particolare Abruzzo, Lazio, Molise, Marche, Umbria, Toscana e Emilia Romagna), che avranno diritto al rimborso delle spese di viaggio e del pernotto dell’8 maggio, entro il limite massimo di 200 euro. Il rimborso di tali spese è previsto solo per chi non proviene dalla città di Pescara, e comunque proviene dalle Regioni del Centro Italia.
Le modalità di partecipazione e rimborso saranno comunicate dopo il 30 aprile, termine previsto per la chiusura della call
L’ANG invierà conferma di partecipazione, senza la quale non si potrà presenziare all’evento, entro il 3 maggio 2018.

L’iniziativa rappresenta inoltre occasione per fare un piccolo focus sul Programma Erasmus+ e su come questo può supportare i giovani nella promozione del proprio spirito di iniziativa, creatività.

Clicca qui per compilare il modulo di iscrizione

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE