"A model to dream" per sconfiggere la paura

Opportunità
UTILITÀ

Alla luce dei tragici eventi avvenuti negli ultimi giorni in Europa, l’Agenzia Nazionale per i Giovani ha deciso, nell’ambito dell’iniziativa “A model to dream” di far emergere esempi di giovani che non smettono di credere nel loro sano coraggio, resistendo alla paura che il terrorismo, per sua natura, vuole infondere nelle nostre società.


Per questo motivo, siamo convinti che sia necessario promuovere, con ancora più forza e convinzione, la mobilità e le esperienze transnazionali che il Programma comunitario Erasmus+ mette a disposizione.

Il nostro prossimo evento a San Vito dei Normanni, (posticipato al 13 luglio per improrogabili ragioni di servizio) vuole quindi contribuire a promuovere i principi fondamentali delle nostre comunità e della società europea come la coesione sociale, la cittadinanza attiva e l’integrazione.


L’iniziativa rappresenta inoltre occasione per fare un piccolo focus sul Programma Erasmus+, e sul suo possibile ruolo di supporto alle politiche di inclusione e di contrasto alla radicalizzazione, cercando di accompagnare quel percorso iniziato dalla Strategia europea 2020 e la Dichiarazione di Parigi, che si attua anche attraverso i progetti che i giovani possono realizzare in Europa con le diverse forme di mobilità e di partecipazione attiva.


Nel corso dell’iniziativa, verranno raccontate storie positive di giovani che hanno resistito alla paura, che hanno deciso di muoversi, di imparare, di migrare per realizzare la propria vita. Vi racconteremo però anche storie di chi con gli stessi obiettivi ha scelto il nostro Paese, come luogo in cui realizzarli perché nel proprio non esistono più gli stessi spazi di libertà e opportunità, storie di chi ce l’ha fatta, realizzando un piccolo sogno.


E’ quindi un evento dedicato a chi ha sogni piccoli o grandi da realizzare e cerca le giuste motivazioni per non smettere mai di crederci.


In particolare l’iniziativa è rivolta ai giovani under 35 provenienti dalle Regioni del Sud Italia ( Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e le isole Sicilia e Sardegna) che avranno quindi diritto al rimborso delle spese di viaggio e del pernotto del 12 luglio. Infatti Sono previsti rimborsi forfettari per le spese di viaggio solo per chi viene da fuori la provincia di Brindisi (e comunque proveniente dalle Regioni del Sud Italia) ed in base alle fasce kilometriche riconosciute dalla Commissione attraverso il distance calculator. L’Agenzia prevede inoltre un rimborso, sempre forfettario, per le spese relative all’alloggio del 13 Luglio, solo per coloro che risiedono al di fuori della provincia di Brindisi. Le modalità di partecipazione e rimborso saranno comunque comunicate dopo il 5 luglio, termine previsto per la chiusura della call.

Clicca qui per iscriverti

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE