Nuovo Programma Corpo Europeo di Solidarietà: a che punto siamo?

Corpo Europeo di solidarietà
UTILITÀ

Fervono i lavori della Commissione Europea per la definizione del regolamento del nuovo Programma Corpo Europeo di Solidarietà (ESC). Il Programma, come già divulgato, ha lo scopo di promuovere in Europa il valore della solidarietà offrendo esperienze di volontariato, tirocinio e lavoro ai giovani dei Paesi membri che abbiano fra i 18 e i 30 anni. 

La proposta di Programma, che prende il via da precedenti esperienze di successo come lo SVE, EURES ed altre, é ancora in fase di valutazione e le istituzioni coinvolte si esprimeranno entro il prossimo mese di dicembre 2017. I fondi destinati al Programma sono 341,5 mln di euro, stanziati per il triennio 2018-2020, con l'obiettivo di coinvolgere 100.000 giovani.

Parallelismi e similitudini tra ESC e SVE

La parte del nuovo Programma riservata al volontariato ricalcherà interamente la struttura del Servizio Volontario Europeo, ampliandone le opportunità.

Lo strumento che nel nascente Programma metterà in contatto i giovani desiderosi di unirsi al Corpo Europeo di Solidarietà e le organizzazioni che proporranno attività in linea con gli obiettivi del Programma è la piattaforma online PASS, già esistente e collaudata. Le organizzazioni che possiedono un accreditamento valido per lo SVE vedranno automaticamente riconosciuto il loro "marchio di qualità" per ESC: "marchio di qualità" sarà prorio il nome che avrà l'accreditamento delle organizzazioni partecipanti al volontariato.

2 saranno le deadline per la presentazione di progetti.

I progetti di volontariato avranno una durata variabile tra i 2 e i 12 mesi; si farà un'eccezione per i giovani con minori opportunità, ove adeguatamente giustificato, circa la durata, che potrà essere da 2 settimane a 2 mesi.
Sarà assicurata la copertura delle spese di viaggio, alloggio, vitto per il volontariato, cosi come il sostegno del pocket money. Si prevede che i giovani partecipanti usufruiranno del supporto alla formazione e alla valutazione prima, durante e dopo la loro esperienza, così come del sostegno linguistico e della copertura assicurativa.
Imprescindibile la figura chiave del mentor, che sarà fondamentale anche nei progetti di volontariato in ESC.

Troverà spazio nel nuovo Programma anche il volontariato di gruppo, sebbene con alcune differenze che ne garantiranno un accesso più immediato e una maggiore partecipazione da parte dei giovani. Nel caso di progetti di volontariato di gruppo (volunteering team placement) la durata dell'esperienza sarà da 2 settimane a 2 mesi.

Una novità importante é rappresentata dai progetti di solidarietà, che potranno essere sviluppati dai giovani per promuovere il proprio spirito di iniziativa sulle tematiche del Programma.

Per maggiori dettagli e per quanto concerne le opportunità di lavoro e tirocinio, siamo in attesa degli ulteriori sviluppi. 

 

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE