Ang in campo tutto l'anno contro la violenza sulle donne

PA e Altro
UTILITÀ

All’indomani del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, manteniamo alta l’attenzione su un argomento che riguarda da vicino le nuove generazioni perché è fondamentale che crescano nel rispetto dei diritti e della libertà della donna.


In qualità di ente che si occupa di nuove generazioni abbiamo il dovere di educarle al rispetto della donna e del ruolo che essa ha nella società.
Molti progetti finanziati con "Erasmus+" hanno ad oggetto la tematica della violenza di genere. Solo partendo dai giovani possiamo provare a contrastare questo fenomeno. Dall’entrata in vigore del programma europeo sono circa 83 i progetti realizzati sul tema del rispetto della donna, della parità di genere, del rispetto dei diritti, delle pari opportunità, finanziati dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, per un totale di 1.861.638,52 €. La maggior parte dei progetti realizzati sono attività di scambio, volontariato o formazione degli youth workers. Un tema molte sentito in tutte le regioni italiane ma principalmente nelle regioni del sud.

In Italia, secondo i dati Istat, circa 49 mila donne si sono rivolte ai centri antiviolenza, un dato in diminuzione rispetto agli anni precedenti ma sicuramente ancora molto allarmante. E’ solo scendendo in campo tutti insieme, se ciascuno fa la propria parte, dalle istituzioni, alle associazioni, passando per la società civile e i giovani, che questa partita si può vincere.

Condividiamo la campagna #lapartitaditutti promossa dal Dipartimento delle Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzata dalla Rai.

Condividila anche tu!

 

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE