8 marzo 2016 Giornata Europea contro il Discorso d'Odio Sessista

PA e Altro
UTILITÀ

In occasione dell'8 marzo Giornata Internazionale della Donna, il No Hate Speech Movement lancia la Giornata Europea contro il Discorso d'Odio Sessita (European Action Day against Sexist Hate Speech). 
L'ANG, come membro del Tavolo nazionale per la campagna NO Hate Speech del Consiglio d'Europa, si adopera per la visibilità dell'iniziativa.

Il discorso d'odio sessista contro le donne è stato definito in diversi modi come "discorso d'odio sessualizzato", "discorso d'odio sessista", "cyber-molestia di genere", o "cybersessismo". Gli scopi di questi atti sono umiliare e oggettivare le donne, per distruggere la loro reputazione e renderle vulnerabili e timorose. Si tratta di una forma di umiliazione sociale, attraveso la diffusione del messaggio che la donna non è un essere umano completo. Il discorso d'odio basato sul genere crea, rafforza e perpetua la gerarchia di genere nei luoghi pubblici. La libertà di espressione come diritto umano fondamentale ha goduto di un solido posizionamento nel discorso sui diritti umani e il crescente uso di Internet ha reso più facile per gli utenti condividere i loro pensieri pubblicamente, istantaneamente e in modo anonimo. Cio è stato sancito in diversi strumenti giuridicamente vincolanti per i diritti umani, ma il suo esercizio può essere soggetto a restrizioni previste dalla legge, come ad esempio la condanna dei discorsi d'odio. La sensazione di impunità e il pensare Internet come scollegato dalla vita reale hanno contribuito alla diffusione di discorsi d'odio, ma anche di uno specifico tipo di discorso d'odio diretto alle donne. Il discorso d'odio sessista impedisce alle donne di godere del loro diritto alla libertà di espressione e alla partecipazione online.

Gli OBIETTIVI della giornata sono:

  • sensibilizzare l'opinione pubblica circa la portata del problema del discorso d'odio sessista online in Europa, attraverso la pubblicazione di statistiche, immagini e storie personali;
  •  far sentire la propria voce in favore dell'uguaglianza di genere e dei diritti umani delle donne in tutti gli ambiti della vita, dando esempi positivi di counternarratives;
  • entrare in contatto con gli uomini invitandoli ad esprimere la propria posizione per la parità di diritti ed esprimere solidarietà e sostegno alle donne;
  • condividere buone pratiche relative a strumenti educativi per affrontare il sessismo, i discorsi d'odio sessista e le discriminazioni nei confronti delle donne

La Giornata in Italia

In Italia una rete di organizzazioni, coordinate dall'Associazione APICE, partner Europeo della Campagna, ha preparato azioni online e offline che saranno realizzate online e in diverse città italiane lungo la settimana che include la Giornata Europea dell'8 Marzo. E' possibile seguire gli eventi italiani e partecipare alle azioni online proposte dagli attivisti attraverso l'evento Facebook dedicato e i canali twitter @ApiceUe e @NoHateSpeech_IT

Per iniziare...

Scarica la To do list dell'iniziativa

erasmus mini

corpoeuropeo mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE