Scontri roma, D’Arrigo: educare alla cittadinanza

Archivio notizie
UTILITÀ
SCONTRI ROMA, D’ARRIGO: EDUCARE ALLA CITTADINANZA ATTRAVERSO IL SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO

"Quanto accaduto ieri a Roma è un atto di inciviltà intollerabile e inaccettabile. E la via per scongiurare il ripetersi di tali atti non può essere la pura repressione. La parola chiave è educazione alla cittadinanza attiva".

A dichiararlo è Giacomo D'Arrigo, Direttore Generale dell'Agenzia Nazionale per i Giovani commentando gli atti incivili dei tifosi del Feyenoord in occasione della partita di Europa League con la Roma -   L'Agenzia Nazionale per i Giovani si muove da anni in questa direzione offrendo occasioni di educazione alla cittadinanza attiva promuovendo strumenti come  il Servizio Volontario Europeo, scambi di giovani ed occasioni offerte dal Programma Erasmus+."

"Esperienze importanti come testimoniano gli stessi giovani che hanno partecipato a questi programmi. L'80% di questi ha dichiarato infatti di aver migliorato le proprie capacità relazionali, di integrazione, sociali e civiche. Ritengo quindi sia necessario implementarle e metterle a sistema."

“La mia risposta ai fatti violenti resta quindi questa: più Europa per sentirsi a casa propria in ogni posto della nostra splendida comunità."