Con Erasmus Plus nasce YEP Young Enterprise Program

Storie
UTILITÀ

Il modo migliore per comprendere cosa sia Erasmus Plus e quali obiettivi aiuta a raggiungere è quello di rccontare storie o riportare articoli scritti dai protagonisti dei progetti.

Come nel caso di Francesca Menozzi che ci racconta il progetto "YEP: Young Enterprire Program" 

Buona lettura e buona ispirazione!

Il progetto YEP Young Enterprise Program (titolo originario:“Multi-sectorial partnership for capacity development to enhance entrepreneurship opportunities for vulnerable youth in Milan, Lisbon and Madrid”), è promosso da ICEI Istituto Cooperazione Economica Internazionale, ONG di Milano, e co-finanziato dal Programma Erasmus+ KA2 Partenariati Strategici nel settore della Gioventù.

L’obiettivo del progetto è promuoverel’imprenditoria di giovani con minori opportunità - NEET, disoccupati, migranti e seconde generazioni, con basso livello scolastico, ostacoli sociali o geografici o con disabilità - in 3 città europee: Milano, Madrid e Lisbona.

Il progetto è supportato da un partenariato multi-attore, composto dal Comune di Milano, Fondazione G. Brodolini e Impact Hub Milano in Italia, il Comune di Lisbona e ALCC Associazione Lusofonia Cultura e Ciudadania in Portogallo, e Acción contra el Hambre e l’Agenzia per l’Impiego di Madrid in Spagna.

Il progetto, che si concluderà nell’ottobre 2018 dopo 24 mesi, ha promosso un percorso personalizzato di formazione, incubazione e social tutoring, basato su metodi di apprendimento non formale, per circa 80 ragazzi/e con minori opportunità:

➢ FORMAZIONE: percorso formativo di avvio all’impresa, che ha affrontato i principali argomenti – business planning, analisi del mercato e dei clienti, ecc. – e contribuito allo sviluppo delle competenze imprenditoriali trasversali (lavoro in gruppo, comunicazione, etc.)
➢ INCUBAZIONE: al termine della formazione, i ragazzi hanno presentato le loro idee in un vero e proprio pitch event e sono state selezionate le 15 migliori idee imprenditoriali, che hanno beneficiato di un vero e proprio percorso di incubazione, fatto di incontri di gruppo e individuali e opportunità di networking e richiesta di finanziamenti
➢ SOCIAL TUTORING: i ragazzi hanno beneficiato di un supporto individuale per l’intera durata del progetto, finalizzato alla presa in carico dei loro bisogni e la valorizzazione delle loro potenzialità

Alcune tra le idee di impresa promosse dagli “Yeppers” sono:
• Piattaforma web di incontro domanda/offerta di affitto transitorio (Milano)
• Spazio multifunzionale destinato a giovani Ciclofficina Pontegiallo (Milano)
• Chef a domicilio di cucina emiliana (Milano)
• Scuola di Yoga per bambini e adulti (Madrid)
• Piattaforma web di incontro tra turisti e fotografi Captourist.com (Madrid)
• Produzione di una linea di moda femminile (Lisbona)
• Video maker e community radio host (Lisbona)

Parallelamente, i partner di progetto hanno promosso lo scambio di esperienze, metodi e strumenti e hanno elaborato congiuntamente un nuovo e innovativo percorso non formale “YEP” di promozione dell’imprenditoria di giovani vulnerabili. Tale percorso sarà sistematizzato in 3 “Prodotti Intellettuali”:
➢ Manuale sul ruolo delle organizzazioni no profit nel supportare l’imprenditoria di giovani con minori opportunità
➢ Toolkit per formatori
➢ Documento metodologico sull’incubazione di imprese promosse da giovani vulnerabili

Per informazioni su YEP: https://youngenterpriseprogram.com/

banner fondi erasmus

erasmus projects results banners2 18

banner ols for refugees

erasmus mini

occasioni mini

  • Facebook

  • Twitter

ALTRE ATTIVITÀ, PARTNERSHIP E CAMPAGNE